Under 16, molto positiva l’esperienza alle finali nazionali di Torino

Under 16 finali nazionali

Si conclude con un bilancio di due vittorie e una sconfitta l’esperienza della Monini Marconi nelle finali nazionali Under 16 di Torino. Un bilancio molto positivo che però, complice una differenza set a dir poco beffarda, non permette ai ragazzi dei tecnici Provvedi e Di Titta di superare la fase a gironi. Gli oleari hanno ceduto nel primo incontro in 4 set ai pari età di Gorizia, giocando una pallavolo al di sotto delle proprie potenzialità. Poi nel giorno seguente si sono ripresi alla grande battendo con un doppio 3-1 prima Altamura e poi i veneti di Zero Branco, tornando sui livelli più volte ammirati durante la fase regionale della stagione. In particolare con i veneti, dati come squadra più attrezzata del girone, gli oleari hanno sfoderato una prestazione impeccabile.

Peccato che alla resa dei conti un solo set abbia condannato la Monini Marconi, che con un pizzico di cinismo in più nel primo match avrebbe potuto qualificarsi alla seconda fase. Le buone notizie, in ogni caso, non mancano. Gli oleari si sono piazzati al 21° posto della graduatoria nazionale mettendo dietro una società blasonata come la Diatec Trentino. A livello individuale l’opposto Cristian Iovieno è risultato il top scorer della fase a gironi con 69 punti e primo anche per percentuali d’attacco (51%), terzo invece per numero di ace (9). Niccolò Faba ha chiuso terzo nella classifica dei muri con 8 muri-punto.

“E’ stata un’esperienza bella e importante per i ragazzi – commenta Riccardo Provvedi –, poteva essere ancora più positiva se non avessimo sbagliato qualcosa di troppo nel primo incontro ma in ogni caso siamo soddisfatti per aver concluso con due vittorie frutto di ottime prestazioni di squadra”.

Questa la rosa che ha preso parte alle finali nazionali: Andrea Stambuco, Renato Galia, Cristian Iovieno, Lorenzo Iorio, Niccolò Faba, Pasquale Carotenuto, Endi Gjoni, Marco Stambuco, Nicolò Frascarelli, Samuele Caldarelli, Diego Bartolini, Riccardo Magrini. All: Riccardo Provvedi e Damiano Di Titta – Dirigenti accompagnatori Renzo Restani ed Enrico Stambuco