Un 4-0 che da fiducia nel test match contro i Lupi di Santa Croce

Test_Match_Monini_Santa_Croce-6

Un passo alla volta, ma sempre più decisi. La Monini Marconi esce dal terzo impegno di questo precampionato con rotondo 4-0 sui Lupi di Santa Croce, confermando le sensazioni che volevano Corvetta e compagni in crescita di condizione e ritmo. C’è ancora da lavorare tanto, i giocatori sono i primi ad ammetterlo, ma la strada è quella giusta e nei test match di giovedì a Civita Castellana contro la Junior Volley e sabato al Palarota (triangolare con Potenza Picena e la stessa Civita Castellana), i meccanismi di gioco potranno ulteriormente essere affinati.

La gara - Coach Provvedi conferma il sestetto con Corvetta e Giannotti, Galliani e Bertoli, Cubito e Zamagni e Bari libero. La gara inizia con una bella serie al servizio di Giannotti che porta in dote 3 punti consecutivi per la Monini. Corvetta è bravo a variare molto il gioco e, anche se i Lupi rispondono colpo su colpo, soprattutto col duo di banda Hage-Zonca, un bello strappo finale condito da una grande azione difensiva vale l’1-0 per i padroni di casa (25-20).

Il secondo parziale comincia sul filo dell’equilibrio, i Lupi passano a condurre nelle fasi centrali ma poi subiscono un break oleario che ribalta di nuovo il punteggio. Si arriva appaiati a quota 19 col time out chiesto da coach Provvedi, che deve nuovamente fermare il gioco sul 20-22. C’è spazio anche per i primi cambi in questa fase, dentro Costanzi al palleggio e Segoni in battuta, e grande reazione olearia che porta al 2-0 grazie ad un muro vincente di Cubito su Zonca (26-24). Nel terzo set la Monini sembra più sciolta e riesce a dare maggiore fluidità al gioco, anche i cambi decisi da Provvedi danno fiducia alla squadra che riesce a prendere un buon margine di vantaggio e chiude con un rotondo 25-18.

I due tecnici, come spesso accade nelle amichevoli, decidono comunque di disputare un quarto set, in cui Provvedi manda in campo chi aveva iniziato il match dalla panchina. Spoleto avanti fino al 20-19, poi arriva l’aggancio e il sorpasso dei Lupi. Ma il finale è ancora una volta tutto di marca spoletina, col punto esclamativo di un ottimo Andrea Galliani per il 25-23 che fissa definitivamente il punteggio.

I commenti - “Stiamo crescendo, la strada è quella giusta – commentano quasi all’unisono Andrea Bari e Matteo Zamagni – ma se vogliamo arrivare al top della condizione per l’inizio del campionato dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa come abbiamo fatto in queste 4 settimane”. Soddisfatto dell’approccio alla gara dei suoi uomini anche coach Riccardo Provvedi che commenta: “Oggi ho visto un deciso passo in avanti, cominciamo a sbagliare poco e questo è importante”.

Prossimi impegni – Una settimana densa di appuntamenti importanti quella che si è aperta con l’amichevole di ieri. Giovedì infatti la Monini sarà di scena a Civita Castellana per un nuovo allenamento congiunto contro la squadra guidata da Spanakis, mentre sabato 9 al Palarota è previsto, a partire dalle 15, un triangolare di lusso con la stessa Civita Castellana e Potenza Picena dell’ex capitano oleario Nat Monopoli. Chiuderà la settimana la presentazione ufficiale di domenica 10 (inizio ore 17.30): tutta la cittadinanza è invitata al Palazzetto per conoscere da vicino i loro nuovi beniamini e sentire le loro risposte alle domande della stampa.