Troppa Brescia per Spoleto, al Palarota finisce 0-3

spoleto-brescia (43)

Non riesce alla Monini Marconi l’impresa di fermare la capolista Brescia, che viola il Palarota in appena tre set. Peccato perché ancora una volta l’approccio alla partita era stato buono da parte degli oleari, che avevano piazzato un break di 5-0 in apertura. Non è bastato a impedire la rimonta degli ospiti che, diretti magistralmente da Tiberti e con un Bisi in serata di grazia, hanno ribaltato il primo set e cominciato col piede giusto il secondo. Nel terzo c’è stata bagarre e anche qualche buona giocata, ma quando sarebbe servito il cambio di passo gli oleari hanno di nuovo ceduto il passo.

La cronaca - Nella Monini Marconi ritrova il campo Mattia Rosso, a fargli spazio è Ottaviani, mentre il resto del sestetto è invariato rispetto alle ultime uscite. Anche Brescia è in formazione tipo, Zambonardi ha mandato in campo gli stessi praticamente ogni volta.

I suoi iniziano però un po’ contratti, Spoleto scappa 5-0 e il time out è obbligatorio. Zamagni mura la pipe di Cisolla e scrive l’11-5, poi Brescia si scuote e torna in partita fino al meno tre con le ottime giocate del suo palleggiatore Tiberti. Quando Milan mette a terra il 17-15 Monti chiama il time out perché intuisce il pericolo, e infatti poco dopo Bisi schiaccia il pallone della parità. Gli ospiti trovano il primo vantaggio con uno slash di Mijatovic (19-20) e poi perfezionano anche il break point che li porta sul 20-22. E’ Milan con un bel mani out a chiudere il primo set in favore degli ospiti.

Brescia riparte sulle ali dell’entusiasmo e mette sotto la Monini nel secondo parziale. Monti ferma il gioco sul 5-11, dopo aver sostituito Zamagni con Festi, nel tentativo di dare una scossa ai suoi. Di fatto però, Brescia non arretra di un millimetro e risponde puntualmente ad ogni attacco degli oleari fino a quota 18, quando un buon turno al servizio di Rosso fa vacillare leggermente Cisolla e i suoi. Zambonardi allora pesca il jolly dalla panchina con Crosatti che sostituisce Cisolla e fa ace. Il set è ormai in ghiaccio per Brescia, lo chiude Valsecchi con un tocco di prima intenzione.

Serve una reazione, almeno d’orgoglio, nel terzo set, Rosso ci prova con due attacchi a segno ma Brescia non si scompone e con Bisi torna subito in parità (5-5), poi Valsecchi mura Aguenier e conquista il break point (6-8). Spoleto si aggrappa il suo capitano che trova il punto anche d’astuzia e tiene vivo il set, molto tirato anche se non bello da vedere. Sono gli ospiti ad accelerare nelle fasi calde, Milan con un attacco e un muro su Rosso scrive il 16-19 ed è sempre lui a propiziare tre match point. Brescia chiude al primo sfruttando un’invasione della Monini.

Monini Spoleto – Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia 0-3 (23-25; 16-25; 21-25)

Monini Spoleto: Zamagni 4, Mariano 8, Zoppellari, Padura Diaz 11, Rosso 8, Aguenier 3, Santucci (L), Di Renzo (L), Festi 1, Costanzi, Ottaviani 2, Segoni, Katalan, Cristofaletti. All: Monti

Centrale del Latte Sferc Brescia: Tiberti, Valsecchi 10, Bisi 19, Milan 11, Cisolla 5, Mijatovic 5, Scanferla (L), Signorelli 1, Crosatti 1, Candeli 1, Tasholli, Rodella. All: Zambonardi