Tie break amaro per la Monini Marconi, Mondovì passa al Palarota

spoleto-mondovì (2)

Nulla da fare per la Monini Spoleto che incappa nella seconda sconfitta consecutiva in casa. Mondovì passa al tie break dopo aver giocato una parte centrale di gara eccellente, Spoleto che aveva vinto bene il primo set è rientrata in campo un po’ contratta e ha ripreso a macinare gioco solo nel quarto parziale. Il tie break è stato a dir poco scoppiettante con gli ospiti bravi a punire l’unico errore di un Padura Diaz fino a quel momento perfetto.

La cronaca - Monti ripropone lo stesso 6+1 che ha vinto e convinto a Macerata. Nella Synergy Arapi, un po’ a sorpresa, non c’è l’estone Kristo Kollo, in banda giocano Borgogno e Terpin mentre è regolarmente in campo l’ex Michele Morelli. Il primo ace del match porta la firma di Ottaviani, anche Padura Diaz e Mariano sono ispirati ma dall’altra parte Morelli ci tiene a fare bela figura e, dopo un paio di errori, comincia a carburare firmando in bello stile il 9 pari. Spoleto prova lo strappo con il muro e con le bombe da posto 2 di Padura Diaz, Zamagni tocca vincente e scrive il 15-11 inducendo il primo time out di coach Fenoglio. Si rientra con un gran punto da posto 2 di Ottaviani ma con una Mondovì che non rinuncia a contrattaccare e che si riporta a meno uno con Terpin in battuta. Nel momento cruciale del set Ottaviani stampa un gran muro su Morelli e apre la strada all’1-0, che si concretizza sull’errore al servizio di Biglino.

Mondovì parte forte nel secondo set, Monti chiama il time out sullo 0-3 per dare la scossa ai suoi. La reazione c’è ma dura fino al 6 pari, dopodiché gli ospiti riprendono il largo sfruttando qualche errore in ricezione degli oleari. Il risultato è un altro time out per Monti sul 7-12. Il set prosegue ad elastico con la Monini che torna sotto grazie a due ace di Aguenier ma non riesce a perfezionare l’aggancio per colpa di qualche errore banale. C’è anche una chiamata dubbia dell’arbitro che punisce un palleggio di Zoppellari e compromette il set per gli oleari.

Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti hanno una partenza bruciante anche nel terzo set, in cui la Monini sembra ancora un po’ stordita. Con un time out e un cambio in cabina di regia gli oleari hanno un sussulto e si riportano a meno due, poi pareggiano a quota 12 con una gran battuta di Aguenier. Il momento però dura poco perché Treial mura per due volte Zamagni e ridà tre lunghezze di vantaggio ai suoi (14-17), che diventano in un attimo 6 grazie all’ace di Pistolesi e al muro di Terpin su Padura Diaz. Dentro allora Cristofaletti, Segoni e Festi per Mariano, Padura e Zamagni, ma Mondovì ha accumulato un vantaggio di 6 lunghezze e per gli oleari è impossibile rientrare. Finisce 16-25, ora la Monini deve provare a portare almeno al tie break la gara.

Con due muri quasi consecutivi di Aguenier la Monini ritrova il vantaggio che mancava dal primo set (5-4) e tocca per prima la doppia cifra (10-7). C’è un altro muro di Aguenier che scrive il 12-8, mentre comincia a funzionare anche l’asse Zoppellari-Mariano. Soprattutto, torna a funzionare il muro in casa Monini, pazzesco quello di Zamagni che firma il più otto e lancia i suoi verso il tie break, nonostante un buon break di Mondovì che vende carissima la pelle. Finisce 25-20 con l’attacco vincente di Padura Diaz.

Sono gli ospiti a scattare per primi nel tie break (0-3), Spoleto reagisce e torna in parità (6-6) con l’ace di Padura Diaz, spinto all’incrocio delle righe da tutto il Palarota. Momento incredibile del match con un Padura Diaz letteralmente scatenato per la Monini e una Mondovì che ribatte colpo su colpo e che trova il break point con Terpin (11-13), subito però pareggiato dal punto diretto di Zoppellari. Gli ospiti passano al primo match point utile murando Padura Diaz, che fino a quel momento non aveva sbagliato un colpo.

Monini Spoleto – Synergy Arapi Mondovì 2-3 (25-21; 20-25; 16-25; 25-20; 13-15)

Monini Spoleto: Zamagni 7, Mariano 9, Zoppellari 1, Padura Diaz 29, Ottaviani 12, Aguenier 8, Santucci (L), Di Renzo (L), Cristofaletti 1, Segoni, Costanzi, Festi, Katalan. All: Monti

Synergy Arapi Mondovì: Morelli 22, Treial 8, Pistolesi 2, Terpin 21, Biglino 7, Borgogno 16, Fusco (L), Kollo, Bosio 3, Spagnuolo, Buzzi, Garelli. All: Fenoglio