Si apre con Luca Monti e Ivan Raic il 2018 della Monini Spoleto

monti e raic

Il 2018 della Monini Marconi inizia con due grosse novità. La prima in panchina dove la dirigenza, di comune accordo con lo stesso Riccardo Provvedi, ha optato per una rescissione consensuale dell’accordo.

Il nuovo allenatore è Luca Monti, tecnico di comprovata esperienza che nel biennio 2015-2017 ha guidato la Revivre Milano in SuperLega. E’ solo l’ultimo incarico di una brillante carriera che ha visto il 55enne nativo di Pavia sedersi su importanti panchine di A1 (Piacenza, Monza e Modena come secondo) e di A2 (Vibo Valentia, Castellana Grotte e Crema). Nel suo palmares ci sono due Challenge Cup e due Coppe Italia, una di A2 e una di A1. Per quanto riguarda il campionato, nel 2012-2013 raggiunse la finale scudetto sulla panchina della Copra Elior Piacenza (in quella squadra c’era peraltro l’attuale capitano Monini Antonio Corvetta) ma il sogno tricolore sfumò al tie break di gara 5 per mano della Diatec Trentino.

Riccardo Provvedi, uomo di fiducia della società, ritornerà a ricoprire il ruolo di responsabile tecnico dell’intero  settore giovanile, realtà a cui il main sponsor Zefferino Monini e la presidentessa Vincenza Mari tengono in modo particolare Ad accompagnarlo in questo nuovo incarico sarà il suo vice di sempre Luca Arcangeli Conti, con Marco Lionetti che passerà a ricoprire il ruolo di vice Monti in A2.

L’altra novità riguarda invece il parco giocatori, più precisamente il ruolo di opposto. A rimpiazzare Stefano Giannotti arriva Ivan Raic, atleta mancino di 28 anni e 202 cm nativo di Sarajevo ma con passaporto croato. Nella stagione passata è stato compagno di Andrea Galliani al Gi Group Monza, prima ha giocato in Turchia, Francia e Grecia. Nella sua carriera figura anche un’altra esperienza italiana, quella del 2010/2011 a Pineto in Serie A2. Raic ha già firmato il contratto che lo legherà fino a fine stagione alla Monini Spoleto e nelle prossime ore dovrebbe salire sull’aereo che lo porterà in Italia.