Sfuma il primo match point, Castellana vince al tie break e riapre la serie

mater_spoleto_4

La Monini Marconi non sfrutta il match point e al Palagrotte si arrende in 5 set ad una Materdomini tutta cuore. I pugliesi giocano una gara davvero encomiabile, spinti dall’eterno Roberto Cazzaniga che firma la bellezza di punti. Gli oleari, dal canto loro, non sono stati cinici come in Gara 1 e non hanno approfittato, soprattutto nel quarto set, di qualche passaggio a vuoto degli avversari. Sarà gara 3 a stabilire chi andrà in semifinale, si tornerà al Palarota per un match che si preannuncia caldissimo e che i tifosi dovranno contribuire ad infuocare ulteriormente.

La cronaca - I sestetti titolari sono gli stessi di Gara 1, quelli che ormai da diverse settimane danno le maggiori sicurezze a Castellano e Tardioli. Subito un muro punto per parte, poi Castellana prova a fuggire con il doppio ace di Gargiulo (6-2) e per Tardioli è già tempo di time out. I suoi si rimettono apposto, anche se il ritardo di 5 punti è pesante, e con pazienza provano a ricucire il passivo. Zamagni a muro e Mariano con l’ace fanno meno due (12-10), Cazzaniga però è ispiratissimo e con una magia si inventa il nuovo più tre (16-13). Il muro a opzione su Aguenier ricaccia gli ospiti a meno quattro ma non è ancora finita, perché con Mariano al servizio e un Padura Diaz sempre in palla gli oleari rimontano fino al 21-20 e costringono al time out Castellano. Sono le battute a fare la differenza nel finale: ace per Cazzaniga e Bertoli, out Padura e i pugliesi fanno loro il primo set.

C’è equilibrio in apertura di secondo set, prova Spoleto il primo allungo sfruttando l’errore di Fiore (5-7), quello di Cazzaniga vale il più tre. Dopo l’ace di Fiore e il muro di Zamagni su Gargiulo, Tardioli sostituisce un Zoppellari un po’ impreciso con Costanzi, che serve subito bene Padura Diaz e poi trova il tocco vincente di seconda intenzione. Mariano rimette un po’ di luce tra le due squadre (14-17), Costanzi trova pure l’ace del più quattro e per Castellano serve un time out. In un finale caratterizzato da diversi errori al servizio e gioco di conseguenza frammentato, Spoleto la spunta col brivido finale. L’attacco millimetrico di Padura Diaz viene giudicato fuori dagli arbitri ma non dalle telecamere: parità.

Tardioli conferma Costanzi in cabina di regia anche nel terzo set, è suo il tocco di prima intenzione che scrive il 4-7. Il vantaggio viene prontamente annullato dai padroni di casa, che sono capaci scavallare per primi la decina. Spoleto allora deve ricostruire il vantaggio dilapidato e ci prova con la solita bomba da posto 2 di Padura Diaz (14-16), a cui segue l’ace di Aguenier. Gli ospiti sembrano averne di più rispetto ai padroni di casa in questa fase, toccano il più cinque ma poi tornano a tremare quando Cazzaniga va in battuta: due servizi vincenti che riaprono tutto e generano il time out di Tardioli. A togliere le castagne del fuoco è il preciso attacco di Mariano che scrive il 22-25.

Il muro di Costanzi su Fiore è il primo squillo del quarto periodo, gli ospiti alzano i giri anche a muro e trovano il triplo vantaggio (6-9). Castellano richiama in panchina Fiore e inserisce Mazzon, ma è l’altro posto 4 Bertoli a trovare l’ace che significa vantaggio interno (12-11). Le sue battute sono davvero incisive, sul 14-11 Tardioli non può esimersi dal chiamare time out, ma l’errore di Aguenier in primo tempo è pesante per i suoi. I padroni di casa prendono fiducia e non si guardano più indietro, il verdetto di questa Gara 2 è rimandato al tie break.

Padura Diaz firma il primo punto di un quinto set che significa tantissimo per entrambe le squadre, e che sembra prendere la strada di casa grazie ai colpi di Cazzaniga. Si gira sull’8-5 firmato dal muro di Bertoli su Padura Diaz, l’ex spoletino è devastante sia in attacco che al servizio e firma, insieme all’eterno Cazzaniga, la vittoria della Materdomini. La sugella, manco a dirlo, un attacco dell’opposto 40enne.

Materdominivolley.it Castellana Grotte – Monini Spoleto 3-2 (25-21; 23-25; 22-25; 25-21; 15-12)

Materdominivolley.it Castellana Grotte: Fiore 10, Longo, Gargiulo 9, Patriarca 17, Bertoli 14, Cazzaniga 28, Battista (L), Campana, Mazzon, Floris, Pilotto, Primavera. All: Castellano

Monini Spoleto: Zamagni 10, Mariano 9, Zoppellari, Padura Diaz 28, Ottaviani 8, Aguenier 7, Santucci (L), Costanzi 7, Fedrizzi, Rosso, Festi, Katalan, Segoni, Vindice (L). All: Tardioli