Primo giorno di scuola per la Monini Marconi

inizio preparazione

E’ cominciata con una seduta pesi presso il centro Unique la stagione 2018/2019 della Monini Marconi. Un breve colloquio con lo staff tecnico e poi subito al lavoro sotto le mani di Alberto Castelli, neo preparatore atletico, e di Leonardo Graziani, che lo affiancherà per tutta la stagione. Oggi pomeriggio, alle 17, prima sudata al Palarota agli ordini di Luca Monti e Marco Lionetti, che verrà preceduta da una riunione tecnica dove si parlerà di regolamento e programmazione del lavoro.

Programma precampionato - La preparazione fisica e tecnica che precede il campionato è parte integrante della stagione, lo staff opterà per una prima settimana piuttosto soft ma ha allestito un programma di amichevoli ad altissimo livello.  Si comincerà il 13 settembre sul campo dei vicecampioni d’Italia della Lube Civitanova, due giorni dopo arriverà al Palarota la Videx Grottazzolina. Il 19 altro allenamento congiunto al Palarota con la neopromossa Macerata Montalbano (inserita per altro nello stesso girone della Monini Marconi), il “poker” marchigiano si concluderà il giorno 22 settembre con la trasferta a Grottazzolina. Ma non è finita qui, perché il 27 settembre ci sarà l’incontro con Latina (SuperLega) e il 6 e 7 ottobre (quando mancherà una settimana al primo impegno uffucuale) gli oleari prenderanno parte al Memorial Parenti di Santa Croce insieme ai Lupi, alla Emma Villas Siena e Innsbruck.

Assente giustificato - C’è un solo assente, peraltro giustificato, in questa prima settimana di lavoro. Si tratta del francese Jonas Aguenier che sta recuperando da un piccolo infortunio al ginocchio. Un problema non particolarmente serio che però è costato all’atleta transalpino la convocazione ai mondiali. Un vero peccato per un giocatore che aveva sempre fatto parte delle scelte del selezionatore Laurent Tillie nell’ultimo anno. Aguenier si aggregherà ai suoi nuovi compagni la prossima settimana, allora Monti e Lionetti potranno lavorare con l’organico al gran completo.

In forma e affiatati - Per la cronaca, i giocatori sono arrivati a Spoleto tutti in ottima forma fisica. Nessuno si è fermato durante l’estate, tra beach volley e sedute in palestra tutti si sono dati da fare per approcciarsi al meglio alla stagione 2018/2019. L’altra buona notizia è l’affiatamento che si respirava già dai primi momenti della seduta pesi tra i componenti del gruppo, viatico importantissimo per costruire una stagione di successo.