Preparatore atletico: grazie di cuore Carlo, benvenuto Alberto!

Alberto Castelli

Partirà lunedì 27 agosto la preparazione della Monini Marconi per il campionato di Serie A2 Credem Banca 2018/2019. Partirà con una novità importante, che riguarda lo staff tecnico. Carlo Sati, preparatore atletico delle ultime due stagioni, lascia infatti la Serie A italiana e si accasa nella SuperLiga Russa, dove lavorerà per il Belgorod del suo grande amico Boban Kovac. La società olearia non ha potuto far altro che prendere atto della decisione di Sati, a cui va il più sincero in bocca al lupo per la sua nuova esperienza professionale e un grazie dal profondo del cuore per il lavoro eccezionale svolto nei due campionati trascorsi in Umbria. E’ anche merito suo se per due stagioni consecutive la squadra è arrivata al top della condizione fisica proprio nel momento cruciale, raggiungendo altrettante finali playoff.

A prendersi cura dei muscoli dei giocatori, al suo posto, arriva un professionista giovane e molto preparato, guarda caso originario della stessa terra del suo predecessore. Si tratta di Alberto Castelli, 29enne nativo di Taranto che dopo tanti anni di studio e lavoro in palestra si è affacciato nel mondo della pallavolo ricoprendo un prestigioso ruolo di preparatore atletico per squadre giovanili in Polonia, grande potenza della pallavolo europea e mondiale.

“Sono entusiasta dell’opportunità di lavorare per la Monini Marconi – racconta al telefono Alberto – il primo contatto l’ho avuto con il coach Luca Monti, poi ho parlato col DS Niccolò Lattanzi e, una volta trovato l’accordo, mi sono subito messo al lavoro. Mi sono scambiato informazioni col fisioterapista Paolo Tempesta e con tutti gli altri membri dello staff tecnico, inoltre ho già contattato uno ad uno i giocatori per avere informazioni utili ad impostare il lavoro”.

Idee chiare e tanta voglia di fare per il neo-preparatore oleario, che rispecchia le ambizioni del club: “Arrivo in una società di alto livello che ha raggiunto risultati importanti nelle ultime stagioni e che non vuole fermarsi, questo sarà un grande stimolo a dare tutto me stesso nel lavoro quotidiano in palestra”.

In palestra, appunto, la squadra si presenterà lunedì 27 agosto, e quella di Alberto Castelli non sarà l’unica novità. Ad affiancare il primo allenatore Luca Monti e il secondo Marco Lionetti ci sarà infatti anche Damiano Di Titta, che oltre ad occuparsi di giovanile entrerà a tutti gli effetti nello staff tecnico della prima squadra. Damiano è un altro di quei giovani cresciuti e formatisi nella Monini Marconi, avrà il doppio compito di supportare i coach sul campo e lo scout man Roberto Colato (confermatissimo per la prossima stagione e ormai un veterano della società olearia) nelle statistiche al computer.