Monini Marconi, tutto in una notte. Santa Croce(via) di una stagione

spoleto-santa croce (11)

Non conta più il rammarico per quel secondo set. Non conta più il palazzetto nel quale si scenderà in campo. Mercoledì sera conterà solo mettere in campo tutto quello che i ragazzi hanno dentro. E’ una gara da dentro o fuori quella che andrà in scena alle 20.30 al Palaparenti, chi vince affronterà Bergamo in semifinale, chi perde terminerà la stagione. Esserci vuol dire già tanto, provarci è un dovere verso sé stessi, verso una società che non ha mai nascosto le proprie ambizioni e verso una tifoseria che sarà presente anche sulle gradinate del palazzetto pisano.

I numeri di Gara 2 - Uno sguardo indietro a Gara 2 può servire per inquadrare ciò che potrebbe succedere in Gara 3. Domenica sera il gioco dei Lupi si è appoggiato moltissimo sull’opposto Wagner che è stato chiamato in causa ben 58 volte da Acquarone (e ha risposto col 43% di positività), mentre Corvetta ha mantenuto gli standard delle ultime uscite spalmando il gioco su tutti i suoi attaccanti (29 attacchi per Mariano e Raic, 27 per Bertoli, 18 per Zamagni e 11 per Van Berkel). La sfida tra opposti è stata sicuramente vinta dal brasiliano di Santa Croce, Raic non era in una delle sue giornate migliori e ha chiuso col 28% in attacco.

La carica del coach - Luca Monti prova a scuoterlo in vista dell’appuntamento di domani. “Mi aspetto una grande reazione del nostro opposto perché lo deve in primo luogo a se stesso, e poi perché è un grande giocatore”. Sull’atteggiamento che vorrebbe vedere da parte dei suoi giocatori domani il tecnico oleario è di poche, ma significative parole: “metteremo in campo tutto quello che abbiamo, proveremo con tutte le nostre forze a raggiungere la semifinale”.

Probabili sestetti - Per quanto riguarda i sestetti in campo domani, il pronostico pende a favore degli stessi 12 che avevano iniziato Gara 2. Nei Lupi resta da capire se partirà dall’inizio Colli o Zonca in posto 4, ma essendo un cambio “under” coach Totire può gestire i due schiacciatori a proprio piacimento per tutto l’arco del match. Nella Monini Marconi sono da valutare le condizioni di Andre Bari che domenica sera è uscito anzitempo per un piccolo acciacco fisico. Il libero marchigiano sembra in grado di recuperare, in caso contrario al suo posto giocherà Di Renzo che nel quarto set ha esaltato il Palarota con qualche difesa di grandissimo valore.

In trasferta o in TV - C’è ancora posto nel pullman che la Fossa Gialloblu sta organizzando per seguire la squadra in trasferta, chiunque fosse interessato può chiamare questo numero: 3342994555 (Matteo). Per chi potrà seguire solo in streaming il match l’appuntamento con la diretta su Lega Volley Channel a partire dalle 20.30 (il costo dell’evento è di 2,90 €).