La Monini riparte dalla partnership con la Sir, i giovani punto fermo del nuovo corso

logo-mmv

Dopo aver comunicato, nelle scorse settimane, la rinuncia alla Serie A, la Monini Marconi ufficializza la partnership con la Sir Safety Conad Perugia sul settore giovanile. Due tra le più importanti società pallavolistiche umbre uniscono dunque le forze per valorizzare al meglio un importante bacino di giovani pallavolisti, elemento ritenuto imprescindibile dal patron Zefferino Monini per la promozione di questo sport a Spoleto. L’accordo è stato seguito e perfezionato personalmente da lui e dalla presidente della Monini Marconi Vincenza Mari, che non ha nascosto la sua soddisfazione.

Nello specifico, nascerà un team che disputerà la Serie B con il nome di Sir Safety Monini, che giocherà le gare interne al Palarota di Spoleto e sarà composto dai giovani talenti di proprietà delle due società. Ci sarà poi un folto gruppo composto unicamente di atleti under 20 che, con la stessa denominazione di Sir Safety Monini, disputerà i campionati di Serie C, Under 20 e Under 18. Anche questo team sarà misto, formato cioè da atleti di proprietà di entrambe le società.

Rimarrà invece tutto spoletino il resto del settore giovanile Monini Marconi, con la garanzia di uno staff tecnico di alto livello guidato da Francesco Tardioli, Marco Lionetti e Damiano di Titta, e il coordinamento di una dirigenza ormai collauda con Niccolò Lattanzi, Cristian Vigilante e Daniele Grechi. La Monini Marconi è dunque pronta a ripartire, senza una Serie A ma con un entusiasmo se possibile ancora più forte, perché è ferma convinzione della proprietà che sia proprio la valorizzazione dei giovani l’elemento distintivo di una società sana e forte.