La cena in famiglia inaugura la stagione 18/19, Mattia Rosso è il nuovo capitano

cena inaugurale 2

Come da tradizione la Monini Marconi saluta con una cena in famiglia l’inizio della nuova stagione. La location scelta quest’anno è il ristorante Trattoliva di Campello sul Clitunno, sponsor e appassionato sostenitore del team oleario. Presenti i giocatori e la dirigenza al gran completo, l’evento è stato l’occasione per la presidente Vincenza Mari di introdurre a tutti i volti nuovi e di augurare buon lavoro a tecnici e atleti. “Non ci dimentichiamo mai che la pallavolo è uno sport di squadra – ha ricordato la presidente –, dopo appena due giorni di lavoro mi sembra già di vedere un gruppo vero fatto di professionisti seri, e se il gruppo funzionerà allora potremmo fare davvero bene in un campionato che, anche quest’anno, sarà molto competitivo”.

Parola anche al main sponsor Zefferino Monini che, con l’eleganza che lo contraddistingue, ha ricordato ai campioni della Serie A il duplice ruolo che rivestono indossando questa maglia: “Non solo grinta e temperamento in campo, ma esempio positivo per tutti quei giovani e giovanissimi che vengono a vedervi al palazzetto e si iscrivono ai nostri corsi di pallavolo sperando di raggiungere i vostri livelli. Teniamo molto al comportamento in campo e fuori dal campo perché l’impegno che ogni anno ci prendiamo con i giovani deve essere sempre di grande qualità”.

La grinta invocata dal main sponsor non manca certo a coach Luca Monti, che non fa promesse eccetto una: “Ci hanno chiesto di divertirci e far divertire ed è quello che faremo. Ci metteremo il massimo dell’impegno, la stagione è lunga ma abbiamo bene in mente i nostri obiettivi. Il nostro motto sarà lavorare con umiltà e fare un passo alla volta, siamo consapevoli delle potenzialità di un gruppo che è costituito da 14 potenziali titolari che nell’arco della stagione saranno tutti utili alla causa”.

Tra i 14 c’è ovviamente il nuovo capitano. La scelta è ricaduta su Mattia Rosso, che mantiene i gradi dalla sua precedente esperienza con la maglia di Sora. “Siamo onorati di far parte della Monini Marconi – le sue parole – credo sia stata la scelta migliore per tutti noi. Siamo un gruppo di giocatori ambiziosi approdati in una società ambiziosa e abbiamo un sogno che vogliamo costruire passo dopo passo. Sentiamo tutti la responsabilità di andare in campo e fare bene, oltre ovviamente ad essere d’esempio per i giovani e per la pallavolo in generale”.