Grinta e cuore non bastano, Siena passa al Palarota nella prima giornata di Pool A

spoleto-siena (2)

Grinta e furore agonistico non bastano alla Monini Spoleto che cade al Palarota nella prima giornata della Pool A. Corvetta e compagni fanno letteralmente a sportellate per 4 set con la Emma Villas Siena che dimostra un pizzico in più di lucidità nelle fasi calde del match. Anche la sfortuna ci ha messo lo zampino quando Ivan Raic è dovuto uscire per un fastidio al ginocchio. Il gigante croato è comunque rientrato più avanti e il suo peso in attacco si è fatto sentire. Episodi a parte, vanno fatti i complimenti agli avversari per la vittoria, in una gara così equilibrata un’azione sporca può cambiare tutti gli equilibri ed è proprio per questo che la Monini deve guardare con fiducia ai prossimi impegni.

La cronaca - Spoleto in campo con Bertoli e Galliani in banda, Cichello deve invece rinunciare sia a Bargi che a Braga e manda in sestetto lo schiacciatore Melo come centrale. Inizio di marca ospite con i due attacchi di Vedovotto e il colpo di prima intenzione di Spadavecchia (4-7), che si ripete poco dopo con l’ace del 7-11 che costringe Monti al primo time out di giornata. Spoleto si scuote col muro di Bertoli sul tentativo di seconda di Fabroni e con un altro muro a due su Fedrizzi, sul 14-15 è Cichello a dover fermare il gioco. Si rientra con l’ace di Zamagni che scrive la parità, ma meglio di lui fa Fedrizzi che si scatena dai 9 metri portando ai suoi un break di 4-0. Dopo il secondo time out di Monti ecco il nuovo sussulto degli oleari col muro di Bartoli su Boswinkel e il servizio vincente di Galliani. In un finale palpitante la spuntano gli ospiti che sfruttano al meglio un buon turno in battuta di Vedovotto e chiudono 22-25.

Il primo break del secondo set è un muro di Galliani su Boswinkel (5-3), che poco dopo sbaglia l’attacco e regala il triplo vantaggio agli oleari. Raic deve uscire per un piccolo fastidio, gli subentra Segoni che confeziona il punto del 10-6. Il massimo vantaggio è un monster block di Zamagni sulla pipe di Vedovotto (14-8), Cichello deve fermare di nuovo il gioco dopo il muro di Bertoli che vale il 19-13. Fedrizzi in attacco prova a rispondere al fuoco oleario, Fabroni piazza l’ace e riporta i suoi a meno tre con Monti costretto al time out. Il Palarota esplode sulla difesa di Segoni e il successivo muro di Galliani che ricacciano indietro Siena, che poi sbaglia due attacchi consecutivi e consegna il punto del pareggio alla Monini.

Due primi tempi vincenti di Van Berkel e i muri di Fedrizzi e Melo aprono il terzo parziale, Monti chiama time out quando vede gli ospiti scappare sul 3-6 per colpa di un’incomprensione in difesa. Siena ora ha ripreso a correre e con Fabroni in battuta scava un break importante (6-11), Monti cambia Bertoli con Mariano che trova subito il punto del meno 4 ma deve chiamare il time out quando Fedrizzi bacia la riga con la battuta scrivendo l’8-13. Momento difficile per la Monini, mentre a Siena ora riesce tutto facile. Nel tentativo di arginare gli attacchi ospiti Monti da spazio a Cubito, Costanzi e Raic che sembra aver smaltito il fastidio accusato nel set precedente. Arriva un break di 5-0 sul servizio di Costanzi propiziato proprio dai nuovi entrati, ma nel momento migliore Spoleto subisce l’ace di Fabroni che, nonostante un ulteriore guizzo oleario nel finale, consegna a Siena il nuovo vantaggio.

Il quarto set inizia in un clima incandescente e le due squadre che se le danno di santa ragione. Spoleto prova ad allungare con Galliani (10-8), Fedrizzi trova l’ace e ristabilisce la parità a quota 11. Ancora un tentativo di allungo oleario con Raic ispiratissimo, ancora Siena che rientra e sorpassa di due (14-16) con Monti che deve fermare il gioco. Emma Villas arriva nelle fasi calde col doppio vantaggio e in un finale tiratissimo mette a terra l’ultimo pallone.

Monini Spoleto – Emma Villas Siena 1-3 (22-25; 25-21; 22-25; 22-25)

Monini Spoleto: Zamagni 6, Bertoli 7, Raic 20, Galliani 14, Van Berkel 5, Corvetta, Bari (L), Mariano 3, Segoni 4, Cubito 1, Costanzi, Cubito, Agostini, Katalan. All: Monti

Emma Villas Siena: Fabroni 4, Spadavecchia 12, Vedvotto 14, Boswinkel 8, Fadrizzi 19, Melo 9, Giovi (L), Della Volpe, Graziani, Bargi, Sani, Pochini. All: Cichello