Contro Lagonegro la prima di coach Tardioli “Alleno grandi giocatori, voglio che siano squadra”

Primo_allenamento_Francesco_Tardioli_Monini_Spoleto-2

Dieci giorni di lavoro ad altissima intensità per trasmettere al gruppo la propria idea di pallavolo. Francesco Tardioli ha le idee molto chiare sulle cose che questo gruppo può e deve fare per svoltare in senso positivo la stagione, non ha lesinato consigli ai singoli ed ha preteso sempre il massimo impegno durante gli allenamenti.

“Devo dire che ho trovato un gruppo molto disponibile a lavorare – confessa il coach -, sono molto contento di questo. Siamo tutti concordi sulla forza di questa squadra, ho detto ai ragazzi che sarei già molto soddisfatto di vederli giocare come hanno fatto nelle scorse stagioni con le rispettive maglie. Io sto cercando di trasmettere loro la mia idea di pallavolo, partendo dagli aspetti più prettamente di squadra come le fasi di difesa e di contrattacco. Lavoriamo insieme solo da dieci giorni ma il percorso è già positivo, ho a disposizione 14 potenziali titolari che mi stanno mettendo in grande difficoltà nelle scelte”.

Le prime scelte andranno fatte già questa domenica nel delicato match contro la Geosat Geovertical Lagonegro, dove una vittoria sarebbe a dir poco fondamentale. “E’ inutile nascondersi, per quelli che sono gli obiettivi della società dovremo cercare di vincere tutte le partite – prosegue il coach – a partire da quella contro Lagonegro, che è una squadra molto ostica da affrontare. Spero di vedere già domenica il giusto atteggiamento in campo. E’ chiaro che se le partite filano via lisce il nostro compito sarà facilitato – conclude Tardioli – ma quando arriveranno le difficoltà vorrei che i ragazzi si affidassero un po’ meno alle giocate individuali e più al lavoro di squadra”.

Lagonegro verrà al Palarota in cerca di punti per avvicinare la zona playoff, che per i lucani dista al momento 5 punti. Probabilmente non sarà della partita l’opposto Hidde Boswinkel che ha accusato un infortunio alla spalla, ma bisognerà prestare la massima attenzione ai vari Barreto, Galabinov e Del Vecchio, oltre a Pedron che avrà il compito di metterli nelle migliori condizioni per attaccare.

All’andata la Monini si impose in terra lucana con il risultato di 3-1 al termine di un match molto tirato e anche nervoso, dove tra i locali giocò una gran partita il venezuelano Barreto. L’obiettivo in casa olearia è quello di bissare la vittoria per consolidare il quarto posto e dare l’assalto al terzo, attualmente occupato da Reggio Emilia che sarà di scena tra le mura amiche contro la capolista Mondovì. Tutti abili e arruolati per coach Tardioli che scioglierà le riserve su chi mandare in campo solo nella giornata di domenica. Nei 6 contro 6 in allenamento, infatti, il tecnico spoletino ha sempre mescolato i giocatori con l’obiettivo di tenerli tutti sulla corda.

L’appuntamento è per domenica 17 febbraio alle ore 18 al Palarota, biglietti in vendita presso il negozio Box 25 oppure online sul sito ticketitalia.com. Per chi non dovesse approfittare della prevendita il botteghino del Palarota rimarrà aperto domenica pomeriggio prima della gara.