Che risposta della Monini Marconi! Vittoria e dominio assoluto a Macerata

macerata - spoleto

Non poteva esserci modo migliore per rialzarsi dopo una sconfitta. A Macerata la Monini Marconi sfodera una prestazione sontuosa liquidando la Menghi Shoes con un 3-0 senza appello. Bella prestazione di squadra da parte degli oleari che hanno trovato un grande apporto dagli attaccanti di posto 4, oltre alla solita vena di Padura Diaz e alla “presenza” costante, in tutti i fondamentali, dei centrali. Scacciati i fantasmi del terzo set, dopo il black out accusato giovedì scorso contro Livorno. Oggi Zamagni e compagni, dopo aver dominato i primi due parziali, sono rientrati in campo per il terzo come se si fosse ancora sullo 0-0. E la sensazione è che questa Monini Marconi possa crescere ancora molto.

La cronaca - Sestetto quasi obbligato per Luca Monti che sceglie gli stessi di giovedì sera con la novità di Di Renzo inserito a referto come schiacciatore. Tra i padroni di casa spicca il nome dell’opposto russo Tiurin, in regia c’è Partenio appena arrivato dalla Lube. Mariano firma i primi due punti del match con un attacco e un muro su Tiurin, due bombe di Padura Diaz firmano il 3-7 e, dopo l’attacco out di Tiurin, Bosco chiama il suo primo time out. Spoleto tocca il più 7 quando Partenio commette un’invasione nel tentativo di allungare la palla verso Tiurin, poi ci pensa Ottaviani direttamente con l’ace. Il vantaggio arriva in doppia cifra con gli ace numero 2 e 3 di Zamagni (6-17), Bosco prova a cambiare qualcosa inserendo Miscio per Partenio e Nasari per Tartaglione ma il divario è troppo ampio: chiudono un gran muro di Mariano su Tiurin e la battuta lunga di Casoli.

Mariano apre con un mani out il secondo set, poi il video check premia l’ace di Ottaviani per lo 0-3. Otto ne mette in fila un altro, per Bosco è preferibile fermare il gioco. Altro time out per il tecnico maceratese sul 2-9 con un Tiurin piuttosto falloso in attacco, stavolta i suoi reagiscono e con un buon break si riportano a meno 4 (7-11). Il servizio di Ottaviani fa ancora male ai biancoverdi, da lì nascono i punti di Mariano e Padura Diaz per il nuovo strappo oleario. Un gran primo tempo di Zamagni inchioda il 17-23, Mariano firma il 24 a coronamento di una gran difesa e Tiurin spara fuori il servizio per il 19-25 finale.

Spoleto parte avanti anche nel terzo parziale, ma stavolta Macerata resta in scia (5-6). Bosco toglie dal campo Tiurin per il secondo opposto Bucchi, ma è Spoleto che prova a scappare con Mariano al servizio (9-13). Zoppellari toglie le mani dal muro inducendo all’errore Casoli, Spoleto ora conduce 16-10 e per Bosco è necessario un altro time out. E’ sempre Zoppellari a tirar fuori i suoi da una situazione intricata con la “zampata” del 12-17, mantre Padura chiude la porta a Nasari e firma il 14-21.

Menghi Shoes Macerata – Monini Spoleto 0-3 (15-25; 19-25; 16-25)

Menghi Shoes Macerata: Franceschini 1, Casoli 8, Tartaglione, Tiurin 11, Bussolari 6, Partenio 1, Gabbanelli (L), Miscio, Nasari 8, Molinari, Furiassi 1, Bucchi, Condorelli (L). All: Bosco

Monini Spoleto: Zamagni 7, Mariano 14, Zoppellari 2, Padura Diaz 14, Ottaviani 10, Aguenier 3, Santucci (L), Cristofaletti, Segoni, Costanzi, Katalan, Festi, Di Renzo. All: Monti