Capitan Rosso suona la carica “dispiace per la Coppa, ma ora nuove motivazioni per il campionato”

mattia rosso

Dimenticare Bergamo e la Coppa Italia, tornare a macinare gioco e punti in campionato. Questo il mantra che giocatori e staff della Monini Marconi stanno ripetendo da mercoledì sera dopo l’eliminazione dalla Coppa per mano dell’Olimpia Bergamo.

“Siamo dispiaciuti, è inutile negarlo – sottolinea il capitano Mattia Rosso -, abbiamo incontrato una squadra in forma e in fiducia, che con le sue caratteristiche tecnico-tattiche ci ha messo in difficoltà. In questa fase della stagione Bergamo ha qualche sicurezza in più, non a caso sono primi nel loro girone con una sola sconfitta al passivo. Ci portiamo comunque dietro un buon approccio al match, ora testa al campionato perché tra pochissimi giorni a Livorno ci saranno in palio punti molto importanti. Sarà una trasferta difficile ma noi vogliamo a tutti i costi riprendere la striscia delle vittorie”.

Ripartirà quindi dalla Toscana la corsa della Monini Marconi verso i playoff. Ripartirà da una squadra, l’Acqua Fonteviva Apuana, che nel girone di andata fu capace di violare il Palarota dopo 5 combattutissimi set. Coach Paolo Montagnani sta gestendo molto bene i suoi giocatori, cambiando anche qualcuno di ruolo all’occorrenza, al momento la squadra è sesta in classifica a meno 9 dalla Monini, ed è reduce dalla vittoria in 5 set ad Alessano in cui il centrale Paoli ha fatto la voce grossissima con una prestazione da 24 punti totali e 8 muri. Occhio anche al palleggiatore Jovanovic, già incrociato a Bergamo nei playoff lo scorso anno, e allo schiacciatore Paolo Zonca, grande agonista e capace di esaltarsi come pochi nell’arco di un singolo match.

La Monini Marconi, dal canto suo, ha ripreso ad allenarsi giovedì pomeriggio in sala pesi, mentre oggi è prevista una seduta tecnica al Palarota. Lo staff tecnico ha trascorso l’intera giornata di ieri a preparare la gara di domenica, secondo Marco Lionetti “nel primo set di Bergamo, grazie al nostro approccio aggressivo in battuta, abbiamo messo in grande difficoltà i nostri avversari, poi purtroppo battuta e ricezione sono un po’ calate. Credo che dobbiamo ritrovare un po’ di certezze nelle partite decisive, ci manca un’altra vittoria come quella di Santa Croce per affermarci e consolidarci, ma siamo tutti molto ottimisti per il prosieguo della stagione”.

Nonostante la stanchezza per la lunga trasferta, nessun giocatore oleario ha riportato infortuni, se si esclude Katalan che già a Bergamo era indisponibile per un problema alla caviglia. Tutti a disposizione di coach Luca Monti, dunque, che potrà scegliere con serenità il sestetto di partenza sapendo di poter contare sulla voglia di rivalsa dei suoi ragazzi. Appuntamento dunque per domenica 20 alle ore 18 alla “Bastia” di Livorno, con diretta streaming su Lega Volley Channel.